La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

Nel Dicembre del 1997, nel corso della 21° riunione annuale del Comitato del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, tenutasi a Napoli (1-6 dicembre 1997), è stato incluso nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità il sito: “Villa Romana del casale” sito a Piazza Armerina, in Provincia di Enna.

Coordinate geografiche: N37 21 57.996 E14 20 3.012

Superficie del sito iscritto: 8.92 ha

Superficie della buffer zone: 10 ha

Criteri del riconoscimento del valore universale eccezionale

Il Comitato ha deciso d’iscrivere la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina sulla base dei criteri (I) (II) (III).

Criterio I: rappresentare un capolavoro del genio creativo dell’uomo

Criterio III: rappresentare una testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa

Criterio IV: essere un eccezionale esempio di edificio o ensemble architettonico o tecnologico o paesaggistico che illustri uno stadio significativo o stadi significativi nella storia umana

Dichiarazione di eccezionale valore universale

“Il Comitato ha deciso di inserire l’area sulla base dei criteri (I) (II) (III) ritenendo che la Villa del Casale di Piazza Armerina sia un sublime esempio di lussuosa villa romana, che illustra graficamente la prevalenza delle strutture sociali ed economiche del suo tempo. I mosaici che la decorano sono eccezionali per la loro qualità artistica e la novità dell’ampiezza”.

Giustificazione d’iscrizione

“La Villa Romana del Casale è unica. Non esistono altrove altre strutture che rispecchiano così completamente non solo l’antico modo di vivere, ma anche un complesso sistema economico che costituisce un significativo momento di unione tra differenti culture del bacino Mediterraneo (Nord Africano e Romano)”.

 

Sito di riferimento: http://whc.unesco.org/en/list/832

Tutti i diritti riservati